Home | Chi sono | Contattami
 

Progr. lineare

Delphi
  Componenti
 
Database
 
Miei articoli

Windows

Miei articoli
 
 

Curriculum
 

Mi chiamo Carlo Pasolini e sono di Riccione. Mi sono laureato il 23 Marzo 2000 in Scienze dell' Informazione all'universitÓ di Bologna (sede Cesena) con una tesi intitolata "Metodi di programmazione matematica per la valutazione dei costi nei sistemi di trasporto". Nella tesi viene affrontato il problema della ripartizione dei costi di trasporto fra i clienti di una azienda di distribuzione: l'obiettivo Ŕ la costruzione di modelli matematici. In particolare mi sono focalizzato su modelli matematici di programmazione lineare: gran parte della tesi verte sull'analisi delle tecniche moderne per la risoluzione di problemi di programmazione lineare ed ho eseguito anche numerosi test computazionali su problemi di grosse dimensioni utilizzando vari software freeware disponibili su internet. Dopo la laurea ho avuto varie esperienze lavorative tutte nell'ambito informatico. Ho una buona conoscenza del linguaggio di programmazione Delphi che ho usato per lo sviluppo di svariati applicativi ed anche del linguaggio Perl per l'automazione di varie operazioni in ambito sistemistico. Analizzo componenti Delphi OpenSource di ogni tipo e ne studio il codice producendo varie personalizzazioni. Creo componenti Delphi ex novo. Analizzo e sviluppo script in Perl focalizzandomi molto sull'utilizzo delle espressioni regolari. Installo e gestisco reti Windows 2000 Server con buone conoscenze di Terminal emulation e Active Directory. Conosco C/C++ (approfondito molto in ambito universitario facendo soprattutto riferimento ai fantastici libri di Stroustroup, Lipman, Bruce Eckel, Kernigan & Ritchie).

Windows
bullet

Installazione di Windows 2000 (Professional e Server) e Windows XP: installazione "unattended" (con approfondimento dei vari parametri tipici del file "WINNT.SIF"). Utilizzo di "Sysprep" per la preparazione di una installazione di base da clonare con programmi tipo Ghost, DriveImage o ImageCast. Meccanismo di funzionamento di "Sysprep" e parametri del file di risposta. Problematiche di passaggio di una installazione da una configurazione hardware ad una differente (integrazione di "Mass Storage drivers"). Installazione e configurazione del servizio "RIS" su Windows 2000 server per l'installazione remota di sistemi operativi (creazione dell'immagine del CD di installazione su una cartella condivisa del server) e conseguente configurazione del servizio DHCP  per l'assegnazione dinamica di indirizzi IP ai client che richiedono l'installazione; creazione di versioni personalizzate del CD di installazione: integrazione dei "Service Pack" e delle Patch di sicurezza, aggiunta di cartelle di distribuzione con software aggiuntivo (a partire dalla cartella $OEM$) ed installazione con apposite direttive nel file di risposte "WINNT.SIF".

bullet

Promozione di un server Windows 2000 server a controller di dominio (primario o aggiuntivo di un dominio giÓ esistente) e, viceversa, abbassamento di un  domain controller a membro di dominio (tramite "dcpromo.exe"). Meccanismo di replica dei dati dell'Active Directory (unitÓ organizzative, account utenti, account computer, group policies, etc...) tra i vari controller di dominio ; backup e restore di Active Directory ("restore authoritative" e "restore non authoritative"). Creazione di Group Policies con conoscenza di tutti i parametri a disposizione ed applicazione alle varie unitÓ organizzative; processo di applicazione delle Group Policies ai vari account utente e/o computer, blocco dell'ereditarietÓ e della sovrapposizione; personalizzazione di Group Policies tramite la creazione di "Administrative Templates" (file ".adm") ad esempio per estendere l'elenco delle unitÓ disco visibili e/o accessibili. Esclusione di utenti o gruppi dall'applicazione di una o pi¨ Group Policies assegnate all'unitÓ organizzativa di appartenenza. Corrispondenza tra le impostazioni di una Group Policy e le voci del registro di configurazione di Windows.

bullet

Gestione di 2 o pi¨ Domain Controller: gestione dei ruoli (FSMO) di un Domain Controller, assegnazione o traferimento di ruoli con l'applicativo "ntdsutil.exe". Utilizzo di "ntdsutil.exe" per eliminare dall'Active Directory le informazioni relative ad un Domain Controller non pi¨ utilizzabile.

bullet

Installazione e configurazione "Servizi terminal" su Windows 2000 Server e Windows 2003 Server: modalitÓ "Amministrazione Remota" e "ModalitÓ Server Applicazioni"; redirezione delle risorse locali: meccanismo di redirezione delle stampanti, presenza sul client e sul server dello stesso driver (stesso nome) o di driver compatibili (corrispondenza creata artificialmente tramite un file ".inf" di mapping ed adeguate voci nel Registro di Windows), visibilitÓ delle stampanti redirette da parte delle varie tipologie di utenti (Users, Administrators, Print Operators,etc...); controllo delle varie sessioni terminal tramite "Gestione servizi terminal": controllo remoto di sessioni, eliminazione di processi, disconnessione e reimpostazione; caratteristiche del protocollo RDP e conferimento di funzionalitÓ avanzate ad utenze specifiche: ad esempio conferimento della possibilitÓ di attivare il controllo remoto su una sessione terminal (concesso di default solo agli administrators) ad un semplice User. Limiti su sessioni attive, inattive e disconnesse (per tutti gli utenti o solo su determinati utenti). Installazione di applicazioni ("modalitÓ installazione" e "modalitÓ esecuzione"): chiave di mapping nella HKey_Local_Machine del registro di Windows in cui vengono registrati i cambiamenti da applicare in automatico alla HKey_Current_User di ogni utente che andrÓ ad eseguire l'applicazione. Installazione di Office 2000 tramite apposita "Trasformata". Gestione licenze servizi terminal:  modalitÓ "per server" e "per postazione/per utente", definizione di un server licenze predefinito diverso da quello presente sul server in questione tramite apposita modifica al registro di Windows; attivazione del server licenze ed installazione di KeyPacks, meccanismo di interazione tra il servizio terminal ed il servizio licenze quando il servizio terminal riceve una richiesta di apertura di una sessione da parte di un client: rilascio di licenze temporanee da parte del servizio terminal, rilascio di licenze temporanee da parte del servizio licenze. Licenze servizi terminal incorporate in determinati sistemi operativi.

bullet

Profili utenti: cartelle dei profili, diritti di accesso, redirezioni di interi profili su una cartella condivisa in rete (diritti di accesso per consentire agli Administrators di accedere alle cartelle dei profili di tutti gli utenti), redirezione di alcune cartelle del profilo (ad esempio "Documenti", "Dati Applicazioni", etc...) tramite le Group Policies (anche in quasto caso impostazione di adeguati diritti di accesso sulla cartella messa in condivisione per consentire il controllo completo agli Administrators). Chiave del registro contenente l'elenco dei profili; migrazione di tutti i profili da un domain controller ad un altro dello stesso dominio (nel caso di profili non condivisi su una cartella in rete) tramite backup e restore delle cartelle e esportazione ed importazione della chiave di registro. Meccanismo di creazione e gestione dei profili da parte di Windows : cartella "Default user" locale e di rete, profili locali, roaming e mandatory.

bullet

Registro di Windows: file che costituiscono il registro di Windows e loro manipolazione con "regedt32.exe", impostazione di diritti di accesso sulle singole chiavi, personalizzazione dell'accesso al registro di un sistema remoto, controllo sulle modifiche al registro con strumenti interattivi tipo "Registry Monitor", buone conoscenze delle chiavi di registro corrispondenti alle varie caratteristiche del sistema.

bullet

File System NTFS: punti di "Giunzione", Streams, Alternate Data Streams; impostazione dei criteri di protezione base ed avanzati, ereditarietÓ dalla cartella di appartenza e propagazione alle sottocartelle, proprietario, uso di strumenti da linea di comando come "cacls" e "xcacls".

bullet

Rendere un computer client di dominio, gestione remota di un client di dominio tramite i wizard di Windows, utilizzo di WMI all'interno di applicazioni Delphi o script in VBScript/Perl per una gestione personalizzata.

bullet

Manipolazione dell'Active Directory con Delphi o VBScript/Perl utilizzando ADSI oppure tramite ADO utilizzando l' "Active Directory OLEDb Provider"

bullet

Centralizzazione della distribuzione di Patch e Service Pack in una rete interna installando il servizio SUS sul server: il server sostituisce il server "Windows Update". Applicazione diretta di Patch ai client tramite programmi di analisi remota e distribuzione pacth tipo "HFsNetChk"; applicazione di patch a sistemi remoti e pi¨ in generale esecuzione remota di eseguibili tramite WMI o l'ottimo applicativo "PsExec" di "Sysinternals".

 

 

Your Ad Here